|  |  |  |  |  |  | 

 
Chi siamo Attività Liturgia Pubblicazioni Notizie Area Riservata



Il Portale F.A.C.I.

Rivista L'Amico del Clero
Accreditamento online per le Convenzioni della FACI

>> AVVIA LA PROCEDURA DI ACCREDITAMENTO  ORA


 
Associato FACI: "Pronto, buongiorno , sono iscritto alla FACI, vorrei fruire dello sconto previsto dalla vostra società in convenzione con la FACI".
 
Operatore di Call Center: "Buongiorno a lei, va bene : dobbiamo allora verificare dal portale FACI la regolarità della sua iscrizione... "
 
E' così, con una telefonata, che è possibile verificare il proprio numero di tessera pur senza esibirla di persona all'operatore della società in convenzione con la FACI.
 
All’indirizzo web faci.net/accreditamento è difatti possibile effettuare il c.d. “accreditamento online” in base al proprio numero di tessera.
 
Si tratta di una semplice e sicura procedura che consente all’associato di ottenere un codice via email (con validità di 24 ore ed utilizzo una tantum) che ne garantisce la validità dell’iscrizione alla FACI di fronte ad una società che offre servizi in convezione con essa.
 
La società, dopo il secondo passaggio (v. immagine), riceve via email il codice di accreditamento: al tempo stesso riceve una simile email l’associato; dunque l'operatore chiede qual è il codice ricevuto per email dall'associato e, se corrisponde a quello ricevuto dall'operatore, quest'ultimo può accertarne la validità, ossia la regolarità dell'iscrizione alla FACI. 
 
SICUREZZA E TUTELA DELLA PRIVACY
 
Tale sistema di accreditamento é basato su una semplice procedura che garantisce in pochi click da un lato tempestività, perché é veloce e semplice, senza necessità peraltro di attendere la consegna della tessera per fruire dei vantaggi delle convenzioni, d’altro lato però garantisce sicurezza e quindi anche riservatezza, ossia tutela della privacy.
 
La SICUREZZA é garantita in quanto:
 
– entrambi i passaggi della procedura avvengono con sistema di sicurezza TLS che cripta e protegge i dati trasmessi tramite protocollo HTTPS, basato su una crittografia asimmetrica con chiave pubblica/privata di cifratura, che rende questa tecnologia una delle più inattaccabili da frodi e intrusioni (come del resto per ogni pagina del sito faci.net);
 
– l’accreditamento online é possibile solo agli associati alla FACI, iscritti correntemente, ma anche registrati sul sito, quindi con previa verifica necessaria dell’appartenenza della email e con accesso al sito web solo con autenticazione con credenziali riservate;
 
– il seguito di ognuno dei due passaggi é mediato dall’invio di informazioni consistenti in un  codice inviato tramite e-mail che può essere ricevuto solo da chi si é registrato come associato e dalla società presso la quale ci si vuole accreditare;
 
– il codice di accreditamento ha validità solo per il giorno stesso, poi scade; in seguito può essere effettuata di nuovo la procedura di accreditamento, ma il codice sarà ogni volta diverso;
 
– il codice di accreditamento in ogni caso contiene solo un dato di importanza non rilevante in sé stesso, cioè informa se un associato é attualmente iscritto alla FACI (altrimenti non si riceve alcun codice), informazione che non ha valore senza l’interazione tra il diretto interessato e la società presso cui si accredita, interazione primaria che é ‘esterna’ alla procedura online, in quanto avviene per altro canale di comunicazione (via e-mail, telefono, fax …) e che rappresenta la sola interazione che dà seguito al rapporto tra i due.
 
La RISERVATEZZA é garantita in quanto:
 
– la procedura di accreditamento richiede nel primo passaggio
a) un dato ‘anonimo’ , ossia il numero di tesseramento FACI ed
b) un dato ‘oscurato’ (da asterischi, a mo’ di password di conferma) ovvero il proprio indirizzo email con cui ci si è registrati al sito;
 
– il passaggio successivo oscura con asterischi (ed il numero di asterischi non corrisponde a quello delle lettere) quasi tutto l’indirizzo e-mail a cui si invia il messaggio di conferma (così limitatamente leggibile per ricordare, al solo interessato che sa riconoscerlo da poche lettere, l’indirizzo e-mail con cui si é iscritti, anche per capire se é ancora in uso); ciò avviene nel caso in cui l’associato sia correntemente iscritto: altrimenti si riceve risposta dal sito con una pagina di diniego e le istruzioni su come iscriversi o rinnovare l’iscrizione;
 
– dunque le informazioni ‘riservate’ o ‘sensibili’ (cioé il solo nominativo dell’associato e se é iscritto attualmente) restano confinate ad una comunicazione esterna e riservata via e-mail o telefonica, tra il diretto interessato e la società presso cui si vuole accreditare, senza che alcun dato "sensibile" o comunque personale sia inviato dal sistema o dall'archivio anagrafico FACI (si invia solo il codice di accreditamento in riferimento ad un dato numero di tessera);
 
– l’unico soggetto a cui si inviano tali informazioni può essere solo la società presso la quale il diretto interessato vuole accreditarsi .