|  |  |  |  |  |  | 

 
Chi siamo Liturgia Pubblicazioni Notizie Area Riservata



Il Portale F.A.C.I.

Rivista L'Amico del Clero
Diffuso il Messaggio di papa Francesco per la Giornata Missionaria Mondiale 2022

E’ stato divulgato il 6 gennaio, nella Solennità dell’Epifania, il Messaggio per la Giornata Missionaria Mondiale 2022 scritto da papa Francesco. L’appuntamento universale è fissato per la penultima domenica di ottobre, che quest’anno cade il 23 del mese.

Il titolo «Di me sarete testimoni» riprende una parte del versetto 8 del primo capitolo degli Atti degli Apostoli, che per intero recita: «Riceverete la forza dallo Spirito Santo che scenderà su di voi, e di me sarete testimoni a Gerusalemme, in tutta la Giudea e la Samaria e fino ai confini della terra».

Il Messaggio si sviluppa proprio intorno ai concetti racchiusi in questo versetto, «tre espressioni-chiave – li descrive papa Francesco – che riassumono i tre fondamenti della vita e della missione dei discepoli: “Mi sarete testimoni”, “fino ai confini della terra” e “riceverete la forza dallo Spirito Santo”».

Ma quest’anno il Santo Padre sottolinea esplicitamente e con forza anche la centralità delle Pontificie Opere Missionarie: nel 2022, infatti, si celebrano «alcune ricorrenze rilevanti per la vita e missione della Chiesa: la fondazione, 400 anni fa, della Congregazione de Propaganda Fide – oggi per l’Evangelizzazione dei Popoli – e, 200 anni fa, dell’Opera della Propagazione della Fede, che, insieme all’Opera della Santa Infanzia e all’Opera di San Pietro Apostolo, 100 anni fa hanno ottenuto il riconoscimento di “Pontificie”», si legge all’inizio del Messaggio.

Un pensiero speciale lo riserva anche alla quarta Opera, la Pontificia Unione Missionaria, la cui fondazione risale al Beato Paolo Manna, nato 150 anni fa: l’obiettivo è quello di «sensibilizzare e animare alla missione i sacerdoti, i religiosi e le religiose e tutto il popolo di Dio. Di quest’ultima Opera – ricorda papa Francesco nel suo Messaggio – fece parte lo stesso Paolo VI, che le diede il riconoscimento pontificio».

Francesco dice di menzionare «queste quattro Pontificie Opere Missionarie per i loro grandi meriti storici e anche per invitarvi a gioire con esse in questo anno speciale per le attività svolte a sostegno della missione evangelizzatrice nella Chiesa universale e in quelle locali. Auspico che le Chiese locali possano trovare in queste Opere un solido strumento per alimentare lo spirito missionario nel Popolo di Dio».

La Fondazione Missio – espressione, nella Chiesa italiana, delle Pontificie Opere Missionarie – con queste parole si sente ancora più coinvolta nell’impegno all’animazione missionaria delle singole Chiese locali e fa proprio il Messaggio redatto da papa Francesco come guida a cui attingere: sarà, infatti, oggetto di meditazione e approfondimento per l’ideazione dei contenuti pastorali proposti per l’anno 2022/2023.

Qui il testo integrale del Messaggio per la Giornata Missionaria Mondiale 2022.

Qui la versione in formato word: Messaggio GMM 2022