|  |  |  |  |  |  | 

 
Chi siamo Attività Liturgia Pubblicazioni Notizie Area Riservata



Il Portale F.A.C.I.

Rivista L'Amico del Clero
Disposizioni urgenti in materia di tariffe elettriche in attuazione dell’articolo 30 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34

 

Delibera 26 maggio 2020 190/2020/R/eel

In seguito alla Delibera pubblicata il 26 maggio 2020, ARERA rende operative le misure  previste dal Decreto Legge del 19 maggio 2020, per far fronte all’emergenza COVID-19 e agevolare le piccole e medie imprese.

Le tariffe di distribuzione e misura e gli oneri generali di sistema saranno ridotti nella bolletta della energia elettrica delle utenze non domestiche, connesse in bassa tensione, per le competenze dei mesi di maggio, giugno e luglio.
 
In particolare, i casi regolati dalla Delibera riguardano:
 
  1. Forniture non domestiche con potenza disponibile minore e uguale a 3,3kW
  2. Forniture non domestiche con potenza disponibile maggiore a 3,3kW
Nel primo caso è previsto l’azzeramento delle quote fisse (tariffe di distribuzione e misura e oneri generali di sistema).
 
Nel secondo caso, invece, viene azzerata la quota relativa alla potenza e applicata solo una quota fissa di importo convenzionalmente pari a quello corrispondente a una potenza impegnata di 3 kW, senza ridurre in alcun modo il servizio effettivo in termini di potenza disponibile.
 
benefici di tale intervento normativo saranno riscontrabili a partire dalle fatture emesse nel mese di giugno 2020.
 
Se alla data di entrata in vigore del provvedimento dell'Autorità, fossero già state emesse fatture relative al mese di maggio, i conguagli spettanti saranno accreditati entro la seconda fatturazione successiva.
 
Di seguito, le evidenze che potrai leggere nel quadro di dettaglio della tua Bolletta:
 
  • la Quota fissa riporterà l’addebito del mese di aprile secondo i prezzi standard, mentre per il mese di maggio registrerà l’addebito della quota rideterminata in base a una potenza fissata convenzionalmente a 3 kW;
  • la Quota Potenza per il mese di maggio sarà pari a 0 e sarà presente solo la competenza di aprile.