|  |  |  |  |  |  | 

 
Chi siamo Attivit√† Liturgia Pubblicazioni Notizie Area Riservata



Il Portale F.A.C.I.

Rivista L'Amico del Clero
COMUNICATO ENBIFF

Comunicato n. 3/26.03.2019

Oggetto: Nota operativa per l’applicazione delle trattenute ai lavoratori per il finanziamento dell’Ente Bilaterale (art. 19 CCNL sacristi 2018-2021) per l’anno 2019

  1. Si ribadisce che, per accordo tra le parti, la quota per l’anno 2018 è da versare anche da chi è stato assunto durante l’anno, poiché il contributo per le assunzioni con il nuovo CCNL anno 2018, va versato dal momento dell’Assunzione e va calcolato come da tabelle riportate nei comunicati n. 1/13.11.2018 e 2/15.01.2019.
  2. Dal Gennaio 2019 il versamento delle quote va fatto sul CCB UNICREDIT (Roma Pio XI) intestato a ENBIFF  iban IT 02 O 02008 05180 000105493774 indicando il nominativo del lavoratore, l’inquadramento e la percentuale dell’eventuale part-time e i dati del datore di lavoro: Ente Parrocchia e suo Legale Rappresentante e il n° tessera faci e i rispettivi recapiti sia telefonici che postali e/o e-mail.

N.B. fiudac/s non ha ancora predisposto una tessera numerata, ma su richiesta dell’interessato rilascia un attestato di avvenuta iscrizione il cui numero di protocollo farà fede per la verifica da parte dell’ ENBIFF.

  1. Per il momento il versamento è calcolato sulla remunerazione mensile e va versato sul CCB dell’enbiff (vedi sopra n.2)  mensilmente, fino a nuove comunicazioni. Per il momento non è possibile fare versamenti trimestrali o semestrali o tramite INPS.
  2. Circa la privacy  sia faci che fiudac/s hanno già nei  loro database i dati dei loro associati e li custodiscono a norma di legge mentre enbiff non ha, per ora, nessun dato sensibile conservato. L’allestimento dell’Archivio cartaceo ed informatico si sta progettando nel pieno rispetto Regolamento UE 2016/679.  
  3. Sono soggetti all’iscrizione all’enbiff tutti coloro (addetti al culto, sacristi, addetti ai vari servizi che ruotano intorno alla vita liturgico-pastorale della Comunità …)  che sono stati assunti da un Ente ecclesiastico con l’adozione del CCNL sacristi.
  4. Il datore di Lavoro (è sufficiente il legale rappresentante dell'Ente) per tesserarsi alla FACI si deve rivolgere all’ Incaricato FACI della Diocesi di appartenenza o, in mancanza di esso, via internet, https://www.faci.net/home.asp?context=subscribe

Per l’Addetto al Culto/Sacrista che vuole iscriversi alla FIUDAC/s può farlo tramite il sito   http://www.sacristi.it/