|  |  |  |  |  |  |  | 

 
Chi siamo Attività Liturgia Pubblicazioni Notizie Area Riservata



Il Portale F.A.C.I.

Rivista L'Amico del Clero
Adeguamento delle cattedrali: come prepararsi al bando

Adeguamento delle cattedrali: come prepararsi al bando

Il seminario di apertura venerdì 29 e sabato 30 marzo a Milano
14 marzo 2019
Promosso dalla Scuola Beato Angelico di Milano congiuntamente all'Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici e l'edilizia di culto e all'Ufficio Liturgico Nazionale, il corso di formazione offre una preparazione ai professionisti ed esperti interessati dal Bando Nazionale per l'adeguamento delle Cattedrali proposto dalla CEI.
La cattedrale, nel tessuto urbano italiano, per importanza artistica, valore simbolico, stratificazione storica e funzione sociale, è una architettura di primaria importanza religiosa e civile. Progettarne l'adeguamento è operazione complessa, delicata e di notevole impatto.
Le indicazioni del Codice di Diritto Canonico, le norme liturgiche, le note pastorali della CEI, la letteratura sull'adeguamento liturgico e la molteplicità delle realizzazioni fatte negli ultimi decenni offrono già abbondante materiale per iniziare uno studio approfondito.
Destinatari
  • le equipe di professionisti che intendono partecipare ai bandi per l'adeguamento delle cattedrali: architetti, artisti, liturgisti;
  • i responsabili degli uffici per i beni culturali ed edilizia e degli uffici liturgici delle Diocesi, i membri delle commissioni diocesane di arte sacra, gli esperti incaricati di stendere i bandi e di valutare i progetti di adeguamento.
Obiettivo
  • Introdurre alla complessità del processo di adeguamento liturgico;
  • fornire le specifiche attenzioni multidisciplinari connesse all'oggetto "cattedrale";
  • introdurre allo studio, al confronto e alla valutazione di alcuni progetti di adeguamento;
  • maturare un giudizio condiviso e capace di riflettere le molteplici dimensioni implicate nell'operazione di trasformazione e riconsegna al culto.
Il laboratorio comune offre:
  • un quadro generale di approccio al tema;
  • alcuni criteri operativi di discernimento e di progettazione;
  • l'applicazione dei criteri su alcuni casi storicizzati;
  • la possibilità di un confronto esteso tra le differenti competenze previste all'interno dell'equipe di progettazione (architettura, liturgia e arte);
  • un allargamento del confronto ad altri professionisti e alla cerchia dei committenti;
  • l' approfondimento delle ragioni storiche, artistiche e celebrative che hanno guidato alcuni processi di adeguamento di cattedrali;
  • la verifica degli esiti degli adeguamenti grazie all'ascolto delle esperienze dei committenti e delle comunità e alla partecipazione a una celebrazione;
  • un momento ampio di raccolta critica dell'indagine in dialogo stretto con i responsabili della committenza ecclesiastica a livello nazionale.
La strutturazione del percorso
  • Il laboratorio inizia con un seminario di aperturavenerdì 29 e sabato 30 marzo a Milano, pensato come introduzione teorica alla specificità del tema e come presentazione dei principi operativi di intervento (maggiori informazioni).
  • Prevede tre moduli, diffusi sul territorio nazionale (nord, centro e sud), in ognuno dei quali verrà accuratamente studiato, discusso e valutato in equipe e in loco un progetto di adeguamento liturgico già realizzato in una cattedrale.
  • Si conclude martedì 14 giugno a Roma, con una sintesi dei lavori, alcune linee per l'iter progettuale e l'allargamento di interesse alle dinamiche partecipative e pastorali dell'operazione.
Riconoscimenti e Crediti
  • La partecipazione al laboratorio, da parte di uno o più membri dell'equipe di progettazione, permetterà di acquisire indicazioni per la manifestazione di interesse alla candidatura ai bandi utili per il curriculum;
  • Verranno chiesti agli ordini preposti i CFP per i professionisti iscritti;
  • Si consiglia la partecipazione al laboratorio all'intera equipe di progettazione come occasione di apprendimento del lavoro in condivisione.

Il costo del Seminario di apertura a Milano è di 80 euro. Per iscriversi compilare il modulo sul sito www.formazionesba.com/iscrizioni e pagare con bonifico bancario intestato a: Scuola Beato Angelico - Fondazione di Culto, Viale san Gimignano, 19 – 20146 Milano, IBAN: IT66W0311101610000000003186 BIC: BLOPIT22555 UBI-BANCA Largo Gelsomini 12 – 20146 MILANO. Indicare la causale: "NOME, COGNOME ISCRIZIONE LAC 2019 MILANO". Per informazioni e aggiornamenti sul seminario e sui laboratori successivi scrivere asegreteria@formazionesba.it. Solo per gli incaricati regionali e diocesani degli uffici per i beni culturali e l'edilizia di culto la partecipazione sarà gratuita, previa iscrizione presso la CEI scrivendo a info.bce@chiesacattolica.it.